Vi riportiamo, in merito alla chiusura del laboratorio di analisi dell’azienda sanitaria 7 Carbonia Iglesias agli esterni, la nota stampa e le dichiarazioni del presidente dell’Associazione Diabete Sulcis Iglesiente ETS-ODV Fabio Sabeddu e del presidente della Federazione Rete Sarda Diabete ETS-ODV Riccardo Trentin.
 
Fabio Sabeddu“Ci chiediamo quale sia la logica che impedisce alla politica regionale di trovare soluzioni immediate, che potrebbero momentaneamente consistere, in un ordine di priorità, nel richiamare in servizio i tecnici di laboratorio andati in pensione, nel potenziamento dell’organico del laboratorio o nell’aumento del budget del laboratori privati/convenzionati.”
 
Riccardo Trentin, che ha rilasciato questa dichiarazione: “Un territorio dove circa 10.000 persone risultano colpite dalla patologia diabetica e per le quali dunque il laboratorio di analisi rappresenta un presidio sanitario necessario per la diagnosi, il monitoraggio e la cura della malattia. Nessuna comunità e struttura ospedaliera può rimanere viva senza il supporto di un laboratorio di analisi efficiente e aperto anche agli esterni.”  E ancora “Aldilà delle soluzioni temporanee però la comunità del Sulcis iglesiente attende e merita una risposta definitiva, incardinata  sul modello strutturato di una sanità che si qualifichi  “pubblica” perché capace di garantire sempre e per tutti il diritto alla salute dei cittadini”.
 
Articoli Recenti